SCHEDA DI PROGETTO IIS CELLINI – IL MIO GIOIELLO

Titolo                 Il mio gioiello: creare, informarsi, comunicare

Grado e ordine Secondaria di II grado – primo biennio

Istituto              IIS Cellini, Firenze

Autore               Rosa Arcella, Ginevra Sannino

La seguente proposta didattica è volta alla progettazione e alla realizzazione di un
gioiello. Sulla base di un “mood” o di un tema scelto, gli allievi, lavorando in
piccolo gruppo, saranno dapprima impegnati nella ricerca e nell’acquisizione dal web
di immagini pertinenti, fonte di spunto per il proprio progetto. Dopo averne
elaborato uno schizzo, progetteranno e, infine, realizzeranno il prototipo reperendo
anche il materiale necessario. Al termine del progetto ciascun gruppo presenterà il
proprio gioiello al resto della classe.

C2 – Cercare informazioni e valutarne la pertinenza
(searching & filtering)
C3 – Valutare l’affidabilità delle informazioni
(evaluating)
C5 – Trattare dati in forma di tabelle e
grafici
C7 – Sviluppare risorse e riusare contenuti E4 – Interagire in modo responsabile E5 – Collaborare in rete

X

    X    

  • ob. 1

Sulla base di un “mood” o tema scelto, ricercare sul web e acquisire immagini
pertinenti e funzionali alla propria idea progettuale

  • ob. 2

Elaborare uno schizzo

  • ob. 3

Realizzare il prototipo

  • ob. 4

Presentare il gioiello realizzato al resto della classe

    • Verifica ob. 1

Il docente assegna il “mood” o il tema da sviluppare: si richiede la
progettazione di un accessorio (gioiello). Quindi, sulla base di un “mood”
scelto, il gruppo svolge una ricerca per immagini sul web da cui prendere
spunto per la progettazione. In ogni gruppo ciascuno studente contribuisce
sia alla progettazione che alla creazione finale del prototipo. Il gruppo
compila un questionario o produce un file in cui spiega:

    • gli strumenti di ricerca online
    • la modalità di ricerca online
    • le fonti del materiale
    • il perché della scelta di un certo “mood”.
    • Verifica ob. 2

Il gruppo compila un questionario o produce un file in cui spiega:

    • le ricerche effettuate per scegliere il prototipo
    • le caratteristiche del prototipo scelto
    • Verifica ob. 3

Il gruppo compila un questionario o produce un file in cui spiega:

      • le ricerche effettuate per reperire le informazioni utili alla
        realizzazione del gioiello
      • le modalità di realizzazione del gioiello.

Il gruppo presenta il gioiello alla classe.

Apprendi-stato cognitivo Web inq. (Orient/ Concept/ Investig/ Concl/
Discuss)
ARCS (Atten/ Relev/ Confid/ Satisf) Gamifica-tion Feedback Peer tutoring Teoria del carico cognitivo

 

X X      

 

  • ob. 1
  1. Il docente spiega l’attività collaborativa che gli studenti devono svolgere.
  2. Il docente forma i gruppi in maniera equilibrata ed eterogenea.
  3. Il docente propone i “mood” e i temi di lavoro, i gruppi scelgono liberamente il
    “mood” o il tema che più li ispira.
  4. Il docente spiega l’elaborato da realizzare fornendo esempi significativi di
    progettazione preliminare di un gioiello.
  5. Il docente indica alcuni siti internet dove vi sono raccolte di immagini
    stimolanti.
  6. Il docente assegna la scheda di verifica 1 e ne propone, a seguire, la
    correzione.
  • ob. 2
  1. Il docente assegna la scheda di verifica 2 contenente indicazioni utili per la
    compilazione.
  2. Il docente, individualmente o collettivamente, restituisce un feedback finale
    sugli elaborati in merito alla coerenza e alla pertinenza degli elaborati
    rispetto al “mood” e al tema scelto e all’originalità della proposta.
  • ob. 3
  1. Il docente suggerisce eventuali strumenti e materiali per la realizzazione del
    prototipo.

Dopo la realizzazione dei gioielli, i compagni si scambiano i prodotti in aula.

Strumenti:

  • PC con software per il disegno tecnico digitale e l’impaginazione (1 per alunno)
  • 1 Video proiettore o monitor touch screen
  • Strumenti tradizionali per la modellazione
  • Scanner 3d (consigliato)
  • Stampante 3d (consigliata)
  • Carta e cartoncino varie grammature
  • Taglierino
  • Forbici
  • Collanti
  • Carta vetrata
  • Colori
  • Altro materiale vario (a seconda del progetto dei ragazzi): legno, stucco, fili
    di rame, cotone, lana, etc.

Il progetto si conclude con la realizzazione di tutti i prototipi, ovvero dei
gioielli creati dai gruppi, con le relazioni di accompagnamento.